Ottavianello N.

Sinonimi: Cinsaut, Ottaviano, Ottavianuccio.

Principali caratteri ampelografici

Apice del germoglio: apice espanso, vellutato, di colore verde-chiaro con sfumature bronzate.

Foglia matura: medio-piccola, pentagonale, con seno peziolare ad U o V a bordi sovrapposti, dentatura minuta e profilo piano con frequente presenza di denti nei seni laterali.

Grappolo: grappolo medio, conico, allungato prevalentemente semplice.

Acino: acino medio o grosso, ellittico lungo con buccia pruinosa di color violetto, polpa succosa e consistente.

Fenologia e caratteristiche produttive

Le fasi fenologiche sono generalmente medio-precoci con maturazione che ricade nell’ultima decade di settembre.

Il vitigno, caratterizzato da una media produzione  (2 kg per pianta allevata a controspalliera con sesto di 2,5 x 1m), presenta una buona fertilità reale (1.78 grappoli per gemma) abbastanza uniformemente distribuita lungo il tralcio, anche nelle gemme basali. Sulla base di queste caratteristiche il vitigno si adatta bene sia a potature corte che lunghe. Il grappolo è caratterizzato da una produzione media.

Fertilità reale 1,78 grappoli/germoglio Larghezza grappolo 8,0  cm
Produzione per ceppo 2/3 kg N° acini per grappolo 129,2
Peso medio grappolo 261,2 g Peso dell’acino 1,97 g
Lunghezza grappolo 13,16cm Peso del rachide 5,58 g

Caratteristiche chimiche e organolettiche del vino

Alcool: 11-12 vol. %;

pH: 3,4;

Acidità totale:  5-6 g/l.

Annunci